Il mio OnePlus flagship killer 2017 ideale


La primavera è ormai alle porte e la fiera MWC 2017 di Barcellona si è conclusa, tantissime le novità soprattutto in ambito smartphone, da Sony a Huawei passando per LG, Lenovo fino ad arrivare a Nokia, tutte le pedine sono già in campo, mancano ancora i Samsung Galaxy S8 ma di loro ormai si sa tutto o quasi, riuscirà OnePlus a fronteggiare i big anche quest’anno? Come sarà il flagship killer 2017?

Iniziano a circolare i primi rumors alcuni plausibili altri vere e proprie sparate, in questo articolo non voglio raccogliere le voci su OnPlus 4 o OnePlus 5 per gli scaramantici. Voglio fare un gioco, immaginare come sarà il prossimo flagship killer e solo il tempo mi dirà se ho avuto ragione oppure no.

Che le speculazioni abbiamo inizio!

Dimensioni e design

Le dimensioni saranno grossomodo allineate a quelle di OP3/3T quindi 152.7 x 74.7 x 7.35 mm circa, il wallpaper in apertura articolo lascia presagire ad una scocca in ceramica probabilmente su una versione premium mentre la versione “base” avrà una scocca in vetro.

Schermo

Lo schermo sarà protetto da Gorilla Glass 5, diagonale sempre di 5,5″ con display Amoled risoluzione FullHD 1080p.

Dati tecnici

Il chipset sarà sicuramente il nuovo Qualcomm MSM8998 Snapdragon 835 accompagnato da 6GB di ram e tagli di memoria da 64GB nella versione base e 128GB nella versione “premium”.

Fotocamera

Entrambe le fotocamere potrebbero rimanere ferme 16mp, entrambe con stabilizzazione OIS ed EIS, la posteriore con dimensione del sensore 1/2.8″ e apertura F 2.2 , flash bicromatico e laser focus. Potrebbe essere presente la dual camera con funzione 5x Dual Camera Zoom presentata da Oppo al MWC. Immancabile la possibilità di scattare foto RAW e riprendere video in 4K a 30fps.

Software

Dal lato software non penso a grandi novità sarà sicuramente OxygenOS basata su Android 7.1

Avrò indovinato tutto? Avrò indovinato qualcosa? O nulla? Ai posteri l’ardua sentenza, non ci resta che aspettare ancora qualche mese e verificare.

olmostblue

Nato a Parma, appassionato di musica, tecnologia e storia. Nel 1998 mi avvicino al mondo del canto corale grazie ad un progetto scolastico, nel 2000 entro nella Corale "Città di Parma" da qui inizierà un lungo percorso, pieno di soddisfazioni, conclusosi nel dicembre 2015. Parallelamente ho frequentato corsi, lezioni e workshop di canto con l'Associazioni Cori Parmensi, Modern Music Institute e l'Accademia Parma potendo approfondire gli aspetti del canto e della musica con Gabriele Gozzi, Lelio Padovani, Michele Luppi e Roberto Tiranti. Dal 2012 al 2014 sono stato anche un membro del cast di Medusa Opera Rock. Dal 2012 mi sono avvicinato al magico e costosissimo mondo della rievocazione storica grazie alla ASD Flumen Temporis, un ottimo modo per approfondire la storia, passare qualche giorno all'aria aperta, tenersi in forma e divulgare cultura Nel 2005 mi avvicino tramite la scuola al mondo del web design studiando HTML, SQL e ASP da qui inizia il mio percorso personale, passando dal puro html a CMS come Joomla fino ad arrivare a WordPress, un hobby che spero di poter tramutare in un lavoro in un prossimo futuro.

Potrebbero piacerti

LEAVE A COMMENT